Human Technopole Campus

Human Technopole: un'infrastruttura di ricerca nazionale su larga scala

Human Technopole sorge al cuore di MIND - Milano INnovation District. MIND ospiterà la sede del nuovo ospedale di ricerca Galeazzi (16 piani, 150.000m2) ed il campus delle facoltà scientifiche dell'Università Statale di Milano. Ulteriore spazio verrà messo a disposizione di aziende e start-up interessate ad insediarsi nell'area.

 

Nel marzo 2017, Human Technopole e Arexpo SpA, proprietario dell'area Expo, raggiungono l'accordo sul Masterplan che risponde ai requisiti di spazio e alle prospettive di crescita del futuro polo di ricerca per le scienze della vita.

Human Technopole sarà localizzato vicino all'Albero della Vita - simbolo dell'Expo Milano 2015. Tre edifici esistenti (Palazzo Italia, North e South Pavilion) saranno ristrutturati e un edificio sarà realizzato ex novo. Secondo il progetto, ospiteranno sette centri di ricerca e quattro facilities di supporto che forniranno servizi e tecnologie alla ricerca. Human Technopole avrà infrastrutture all'avanguardia (imaging, genomica, calcoli ad alte prestazioni e un data center) che saranno messe a disposizione di altri istituti di ricerca

Da inizio 2018 Palazzo Italia ospita il primo nucleo del personale amministrativo di Human Technopole. I lavori di ri-funzionalizzazione procedono all'interno dell'edificio per creare ulteriore spazio per uffici. Per la fine dell'estate 2019 si prevede la consegna di ulteriori postazioni di lavoro amministrative e computazionali. 

I primi laboratori di ricerca di Human Technopole saranno i cosiddetti Incubator Labs. Questi saranno ospitati all'interno di strutture prefabbricate posizionate vicino all'Albero della Vita. Il bando di gara per la fornitura ed installazione dei laboratori incubator è stato pubblicato ad agosto 2019 e si prevede la consegna degli spazi per l'estate 2020.  

Il South Pavilion ospiterà i laboratori di ricerca dei primi centri di ricerca. Il cantiere è al lavoro per completare le ri-funzionalizzazione dell'edificio che è previsto venga completato nella primavera del 2021. 

Il North Pavilion ospiterà alcune strutture di ricerca, incluso la facility di imaging cryo-EM. I lavori di ri-funzionalizzazione termineranno nell'estate 2020. Secondo il programma le prime strumentazioni scientifiche verranno installate nell'autunno 2020. 

La struttura esterna del Data Center (i cosiddetti shelter) è già stata consegnata a dicembre 2018 e il centro verrà completato tra fine 2019 e inizio 2020. 

Campus

Il nuovo edificio di Human Technopole

Il 29 maggio 2019, Human Technopole e Arexpo hanno presentato il bando per la progettazione del nuovo edificio che ospiterà laboratori, uffici e aree comuni.

Il nuovo edificio avrà una superficie massima di 35.000m2 e servierà a completare il progetto Human Technopole. Una volta terminato, ospiterà laboratori sperimentali e di ricerca, strumenti scientifici e fino a 800 postazioni di lavoro per ricercatori e personale tecnico e amministrativo di supporto fino e un totale di 1.000 addetti. 

 

Il design dell'edificio dovrà riflettere il concetto di apertura che caratterizza il progetto Human Technopole. Per esempio, l'edificio dovrà includere spazi e soluzioni che incoraggino gli incontri, lo scambio di idee e informazioni tra i ricercatori. In aggiunta, parte dell'edificio dovrà essere dedicato ai visitatori, laboratori di formazione, laboratori condivisi e attività di start-up. 

 

Palazzo Italia, un’icona, una visione, un programma.

Palazzo Italia, un’icona, una visione, un programma.

 

Palazzo Italia nasce come padiglione italiano di EXPO Milano 2015.

Realizzato dallo studio Nemesi, l’edifico si sviluppa su 6 livelli per un’altezza di 35 metri e un’area costruita di 14.400 mq.

Fin dalla sua ideazione, Palazzo Italia rappresenta una sfida architettonica e costruttiva. Ispirato a una foresta urbana, con una tessitura di linee che generano ombre e luci, vuoti e pieni, è stato progettato secondo principi di sostenibilità e concepito come un edificio a energia quasi zero. Dislocati sui diversi piani, gli spazi erano dedicati alla potenza del “saper fare”, della “bellezza”, e del “futuro” per sottolineare la creatività e il potenziale dell’Italia.

Alla fine di EXPO Milano 2015, Palazzo Italia è stato scelto come sede di Human Technopole, vista la sua posizione strategica all’interno del sito dell’esposizione internazionale e la volontà di assegnare all’intera area di EXPO 2015 una vocazione per scienza, ricerca e innovazione. Su queste basi è stata promossa la creazione del distretto cittadino “MIND – Milano Innovation District”. L’intero Palazzo è stato rifunzionalizzato per ospitare 400 persone; sono stati mantenuti lo spazio ristorazione, l’auditorium, la terrazza panoramica, la corte interna che ospiterà un bar caffetteria e un’area giochi destinata a un asilo aziendale.

Clicca su questo link e scopri il passato, il presente e il futuro di Palazzo Italia.

 

HT Revslider